MONOH, Monoh

Roger Odermatt aka Monoh, svizzero, suona anzitutto il sitar, ma in questo breve ep (quattro pezzi di 18 minuti, più un edit) cerca di combinarlo con l’elettronica: il rischio di risultare kitsch, dun...

THE BLACK BOX THEORY, S/t

La teoria della scatola nera: abbiamo a che fare con dirottamenti, incidenti, deviazioni dalle noiose strade conosciute del galateo musicale? E imposto da chi poi, e in nome di cosa? Predispone già be...

DARSOMBRA, Transmission

Qui si va indietro di anni: Brian Daniloski ha iniziato questo progetto solista un bel po’ di tempo fa sull’ormai defunta Public Guilt, un’etichetta indipendente americana piccola (la classica one man...

REY SAPIENZ, Mushoro

Rey Sapienz è un musicista originario della Repubblica Democratica del Congo, da tempo stabilitosi a Kampala, Uganda, sede di Nyege Nyege Tapes, una delle più originali e stimolanti etichette nate in ...

URAL, Just For Fun

Nuovo album per gli Ural, altra nostra vecchia conoscenza, capaci dai tempi del debutto di una crescita sorprendente che abbiamo già avuto modo di sottolineare. Just For Fun non fa eccezione e continu...

KAYO DOT, Blasphemy

Su The New Noise sono state trattate formazioni del giro Kayo Dot (Vaura, Sabbath Assembly, Ehnahre, Concilium…), ma non direttamente la band statunitense. Il nuovo Blasphemy dà la possibilità di colm...

LINGUA IGNOTA, CALIGULA

CALIGULA è il terzo album di Lingua Ignota, nome d’arte di Kristin Hayter. La polistrumentista californiana, nata nell’86, ha studiato sin da piccola pianoforte e si è laureata in discipline artistich...