SHXCXCHCXSH, Rösten 1

Il suono degli SHXCXCHCXSH ha subito una mutazione graduale, fino ad assumere sembianze complesse tanto quanto la pronuncia del nome che si sono scelti. Dal 2012 la loro musica involuta ha trovato cas...

NAUDIZ, Wulfasa Kunja

Qualche mese fa su queste pagine vi abbiamo presentato, con toni entusiastici, il demo dei Serpent Ritual, che dimostra come anche a Roma ci siano ottime band black metal. In quella recensione abbiamo...

IIVII, Invasion

Secondo lavoro “ambient” in solitaria per Josh Graham (A Storm Of Light), artista iperattivo ed eclettico per il quale abbiamo sempre tradito una preferenza. Colony era stato un’avventura sconfo...

RUN DUST, Leisure Village

Luke Calzonetti stava nei Child Abuse, un gruppo iperveloce, ipertecnico e iperbravo che gioca molto coi cliché (dei generi estremi) ed è ovviamente provocatorio sin dal nome. Anche in questo caso non...

EX EYE, Ex Eye

Le meditazioni circolari e pericolosamente indulgenti al new age di uno Jan Garbarek (molto) più arrabbiato al sassofono, un’enfasi e un afflato sinfonico che lasciano a dire il vero un po’ inte...

ZOLLE, Infesta

Il terzo album degli Zolle, nati da una costola dei pazzi Morkobot, raffigura molto probabilmente il momento in cui i due conducono la loro pesantezza e il loro pestar duro verso lidi sempre più metal...

THE WATCHERS, Sabbath Highway

Ditemi una cosa: secondo voi, quali saranno le influenze principali di una band che intitola la sua ultima uscita Sabbath Highway? In questo specifico caso i riferimenti più prossimi cronologicamente ...