NOVELLER, Arrow

Noveller è il progetto da solista di Sarah Lipstate (Cold Cave, Parts & Labor, One Umbrella), alle prese nel corso degli anni con collaborazioni assieme a Carla Bozulich, Lee Ranaldo, JG Thirlwell...

HYLE, Weapons I’ve Earned

Le Hyle ci avevano colpito in modo favorevole già con il 7” Malakìa, tanto che avevamo voluto approfondire la conoscenza in sede di intervista. Per questi motivi siamo contenti di trovarci oggi alle p...

AGNES OBEL, Myopia

Myopia è il quarto album di Agnes Obel e quello con cui fa un passo indietro, rievocando le atmosfere di Aventine (2013). Se con il precedente Citizen Of Glass (2016) aveva sperimentato l’utilizzo di ...

ELM, The Wait

Cuneo, città rumorosa per eccellenza, il Texas e la “Bible Belt”, la profonda provincia italiana e il romanzo noir americano, la patina di perfetta normalità e le sordide storie che si nascondono diet...

WITNESSES, Doom II

Passato attraverso la creazione di un terzo album strumentale, Greg Schwan realizza un ulteriore tassello tramite cui fare evolvere il progetto Witnesses. Accompagnato da Matt Kozar (chitarra) e Kody ...

DALTON, Papillon

I Dalton sono uno di quei nomi che riescono a mettere d’accordo un po’ tutti: la loro proposta mischia rock’n’roll, street punk, glam anni Settanta, pub rock, tradizione capitolina e persino un pizzic...

LORENZO SENNI, Scacco Matto

Si è più volte detto di come la musica di Lorenzo Senni serbi nel profondo il riflesso delle notti in Riviera Romagnola, l’impronta della trance di un paio di decenni fa, delle megadiscoteche, delle g...

ATAVISTIA, The Winter Way

The Winter Way è il secondo album dei canadesi Atavistia, in origine nati come progetto del solo Mattias Sippola. La loro proposta è sospesa tra il death melodico di fine anni Novanta (Eternal Tears O...