DEISON & MINGLE, Tiliaventum

Le prime civiltà nascono vicino a un fiume, questo lo insegnano sin dalle elementari. Qui il Tagliamento/Tiliaventum è quasi un soggetto più che un oggetto (non è difficile divinizzare/umanizzare un f...

MINGLE, Ephemeral

Anche il 2017 ha visto un disco di Andrea Gastaldello/Mingle, di nuovo su Kvitnu, con un album che per tema ha l’effimero, l’incapacità di rinunciare al carpe diem. Se non si considera la bonus-track,...

SHEDIR, Falling Time

Falling Time è l’esordio di Shedir (Martina Betti), pubblicato da Cyclic Law tra una ristampa degli Arcana e il nuovo di Raison D’Être (speriamo porti bene). Il mastering è curato da Lawrence En...

FABIO PERLETTA, Ichinen

Recupero questo disco di Fabio Perletta, che prosegue il suo percorso assieme alla Line, questa volta da solo, con un album nuovamente legato al Giappone e allo zen. Il punto di partenza sono field re...

THE TURIN HORSE, Untitled Ep

I Dead Elephant hanno lasciato un vuoto incolmabile, inutile girarci intorno: con soli due album e un ep autoprodotto (cui va aggiunta, per completezza, la partecipazione a una raccolta a dir poco sui...

MORROW, Fallow

Songs for future primitives, mythologies of neolithic cultures amongst the ruins of our civilisation, the earthen liturgy of forests and ice scapes, written in coal and chalk on black slate and bark, ...

JEF MAARAWI, Comfort Food

Jef Maarawi vive ad Atene, ma i solchi delle sue canzoni folk emanano atmosfere provenienti da tutto il mondo e in particolare dal natio Brasile. Ad alcuni anni di distanza dalla realizzazione di Once...