HUNGRY LIKE RAKOVITZ, Vile

Era dal 2016 che gli Hungry Like Rakovitz mancavano dalle nostre pagine, per la precisione da quando Nevermind The Light aveva saputo colpirci grazie ad un suono sempre più claustrofobico e denso, con...

O, Antropocene

Antropocene, ultima fatica dei biellesi O, è stato l’album giusto al momento giusto. Pubblicato in pieno lockdown la scorsa primavera, me lo sono consumato in solitudine mentre sui davanzali di mezza ...

AMBASSADOR, Care Vale

Gli Ambassador sono una band di Baton Rouge, Louisiana, che nel 2018 ha pubblicato il suo primo album, Belly Of The Whale, accolto con entusiasmo dalla critica. La loro gamma di influenze è tale che s...

PEKLA, Boogie With Satan

Il quarto lavoro in studio dei Pekla, Heavy rock’n’roll band lituana attiva dal 2010, sfoggia un titolo decisamente appropriato. Boogie With Satan è molto probabilmente il risultato che si...

MIKE COOPER, Astrosurfing

Forse non tutto è perduto. Forse tutta quell’umanità distratta (di cui facciamo parte), ripiegata, ingobbita e allettata sui propri dispositivi ha ancora qualche possibilità. Forse quel navigare...

THE THIRD KIND, Man Vs Earth

I Third Kind si sono formati nel 2015 dall’incontro tra musicisti già visti all’opera in band quali All Out War, Bastard Clan e Vise Massacre, per dar vita ad un mix tra il classico crossover tardi an...

WITNESSES, Doom II

Passato attraverso la creazione di un terzo album strumentale, Greg Schwan realizza un ulteriore tassello tramite cui fare evolvere il progetto Witnesses. Accompagnato da Matt Kozar (chitarra) e Kody ...

ATAVISTIA, The Winter Way

The Winter Way è il secondo album dei canadesi Atavistia, in origine nati come progetto del solo Mattias Sippola. La loro proposta è sospesa tra il death melodico di fine anni Novanta (Eternal Tears O...