EXHUMED, Death Revenge

Non hanno bisogno certo di presentazioni gli Exhumed, padri di quel gore metal che agli inizi degli anni Duemila – coi loro primi due album – ha segnato il movimento estremo underground. La carr...

MYRKUR, Mareridt

Myrkur è Amalie Bruun, polistrumentista danese la cui formazione classica sta lentamente affiorando dal magma sonoro tramite cui si era fatta conoscere ai tempi di Nattens Barn (Bambino della notte, 2...

CLOAKROOM, Time Well

I tre operai dell’Indiana, come si autodefiniscono i membri dei Cloakroom, dopo un paio di ep e il full length del 2015 Further Out, uscito per Run For Cover Records (col quale hanno catturato l...

ATRIARCH, Dead As Truth

Gli Atriarch restituiscono una forma di metal con in sé differenti suggestioni, che si possono rintracciare nel doom e in sonorità assimilabili a quelle degli Amebix. Su Forever The End (2011) e Ritua...

POISON BLOOD, S/t

Jenks Miller, cioè Horseback, chiede a Neill Jameson dei Krieg di prestargli la voce per il suo progetto black metal Poison Blood, nel quale – come spesso accade – lui suona tutti gli strumenti. Si tr...

INCANTATION, Profane Nexus

La Relapse Records oggi è molto eclettica: il suo roster copre diverse frange di musica estrema, con una vena spesso sperimentale. Agli inizi, però, era tra quelle etichette esordienti che, negli anni...

TAU CROSS, Pillar Of Fire

La definizione di super-gruppo va stretta ai Tau Cross, eppure poche volte ci si è trovati di fronte a una realtà così carica di storia e carisma, una caratteristica che ha da subito innalzato i livel...

EX EYE, Ex Eye

Le meditazioni circolari e pericolosamente indulgenti al new age di uno Jan Garbarek (molto) più arrabbiato al sassofono, un’enfasi e un afflato sinfonico che lasciano a dire il vero un po’ inte...

THE OBSESSED, Sacred

Sono passati ormai due anni e mezzo da quando, nel bel mezzo del loro tour europeo (poco tempo dopo la data di Roma di cui vi avevamo parlato all’epoca), i Saint Vitus si trovarono orfani di Sco...