HAUNT, Luminous Eyes

Gli Haunt sono il progetto solista di Trevor William Church dei Beastmaker, gruppo doom su Rise Above sicuramente noto ai seguaci del genere. La prima cosa che ho notato è l’estrema somiglianza ...

DEGIAL, Predator Reign

Terzo disco per gli svedesi Degial, sempre felicemente accasati con la Sepulchral Voice tedesca, un’etichetta sicuramente non fra le più prolifiche sulla piazza, ma che ha saputo imporsi con un ...

SCHAFOTT, The Black Flame

Sarà l’economia florida, sarà la birra, sarà magari che certi Kreator, Sodom e Destruction sono nati lì, ma in Germania c’è una quantità talmente enorme di gruppi black/thrash che penso ch...

UNDERGANG, Misantropologi

Gli Undergang sono uno dei nomi più in vista del death metal europeo sotterraneo. Non so come definirlo meglio, ma è quel cosmo estremo che risulta al netto dei nomi affermati per rilevanza storica e ...

EMPUSAE, Lueur

Dopo molteplici uscite sulle due principali etichette industrial tedesche, vale a dire Hands e Ant-Zen, il progetto solista di Nicolas Van Meirhaeghe questa volta esordisce con un disco vero e proprio...

RUIN, Drown In Blood

Con un titolo che più old school death metal non si potrebbe, si presentano gli americani Ruin. L’etichetta che li lancia sulla distanza lunga è la Memento Mori spagnola, che, fra le cosiddette ...