LOSCIL, Monument Builders

È il Loscil che conosciamo, quello di Monument Builders: atmosfere piovose, calore, punteggiatura ritmica quasi trip-hop, fantasmi di ascolti dub (bello qui l’uso del suono dei fiati in alcune circost...

FORMA, Physicalist

Dopo essere partiti da Spectrum Spools, i tre americani Forma approdano su Kranky, con il polivalente John Also Bennett in sostituzione di Sophie Lam, un cambio che forse è ciò che ha permesso loro di...

MJ GUIDER, Precious Systems

MJ Guider è oggi un trio che ruota attorno alla figura di Melissa Guion, cui si sono aggiunti nel tempo Mike ed Emily. Provengono dalla Louisiana e durante il 2014 hanno già realizzato (come duo) Gree...

HELEN, The Original Faces

Kranky è dedita alla scoperta di artisti accomunati da un approccio onirico, che in questo caso affonda le proprie radici in una dolce psichedelia. Alcune tracce sono basate su demo registrati da Liz ...

VALET, Nature

Nature nasce dalla collaborazione tra Honey Owens, Rafael Fauria e Mark Burden. Pubblicato a sette anni di distanza dal precedente Naked Acid, immortala i tre musicisti alla costante ricerca di un equ...

DISAPPEARS, Irreal

Irreal è il quinto lavoro sulla lunga distanza dei Disappears, autori di una psichedelia sostenuta da basi dub che dialogano con campionamenti space e movenze ritmiche di matrice post-punk. La struttu...

ANJOU, Anjou

Anjou è il nuovo progetto su Kranky di Mark Nelson e Robert Donne (in pratica quasi i Labradford), coadiuvati da Steven Hess, che da queste parti avrete già conosciuto per merito dei Locrian, ma anche...

GROUPER, Ruins

Dimenticate la Grouper che avete conosciuto, almeno stavolta, che Ruins è niente più che una manciata di possibili canzoni scritte nel 2011 ad Aljezur, in Portogallo, durante una residenza alla Galler...