75 DOLLAR BILL, I Was Real

Siamo tutti vittime del blues: una volta entrati dentro quella spirale antica, una volta sentito quel vento sollevare polveri remote, non c’è scampo; come perfettamente mostrato, con amore e umi...

FOFOULAH, Daega Rek

Secondo disco per l’ensemble di afro-dub Fofoulah, a seguire l’omonimo debutto del 2014, sempre per Glitterbeat. Il settetto, che vede uniti musicisti dell’Africa Occidentale e del Regno Unito, con Da...

REFREE, La Otra Mitad

Una città allagata dal sole, un mondo dove l’amore regna, con le sue spine e i suoi languori: l’altra metà di un cielo differente da quello sotto il quale siamo abituati a stare. Raul Fernàndez Mirò, ...

AMMAR 808, Maghreb United

Ammar 808 è Sofyann Ben Youssef e con questo Maghreb United, che rischiavamo colpevolmente di dormire (ma la pila di promo a fianco al computer è sempre più minacciosamente alta) fa il botto. Dieci tr...
gat

YONATAN GAT, Universalists

Genova, Bali, Maiorca, New York, il Rhode Island, il Medio Oriente, Antonín Dvořák. Porti e menti aperte, in tempi di spappolamento di ogni genere musicale ma anche di oscurantismo salviniano. Cominci...
Park Jiha

PARK JIHA, Communion

Un soffio, un respiro che si fa strada attraverso una nebbia intima e galattica, rimbrotti celesti come di stelle severe e lontane, un sentiero lastricato da aguzzi ciottoli percussivi, spigoli elettr...
tootard

TOOTARD, Laissez Passer

I Tootard arrivano dal villaggio di Majdal Shams, sulle alture del Golan occupate da Israele dal 1967, e sono al loro secondo album, il primo ad avere una distribuzione internazionale grazie alla Glit...
dirtmusic

DIRTMUSIC, Bu Bir Ruya

Chris Eckman, un tempo leader dei Walkabouts, ora di stanza a Lubiana e deus ex machina della Glitterbeat (*), e Hugo Race (anche lui con un lunghissimo cursus honorum alle spalle) si uniscono per que...