sloth2

SLOTH, Slow As Shit

Sloth è contenitore di doom (quasi) interamente strumentale, la cui struttura ricorda quella di formazioni come Pallbearer ed Earth. Dei primi si riconosce la tendenza a plasmare passaggi evocativi, d...
Grumo2

GRUMO, Fallimento

I Grumo sono uno degli emblemi dell’etica do it yourself in Italia: partiti nel 2006 con una demo tape dal titolo K.A.R.N.E., passettino dopo passettino (la partecipazione a uno split con altri ...
Sofy Major1

SOFY MAJOR, Waste

Tornano in azione i noise-rockers francesi Sofy Major, con un album che mostra chiaramente una decisa evoluzione del loro suono, soprattutto grazie a una scrittura meno irruente e a una palette più ri...
Marie3

MARIE_E_LE_ROSE

Dietro il nome floreale e fiabesco “Marie_e_le_Rose” c’è la fiorentina Maria Rosa Sarri: altra interessante artista italiana a cui piace sperimentare ricercando nuove sonorità, spaziando f...
Senking2

SENKING, Closing Ice

Come ho già avuto modo di scrivere, Jens Massel (Senking) non innova, ma tesse senz’ansia un sound analogico pesante e scuro. Il paragone più semplice per capire ciò che ottiene è Scorn (Mick Ha...
Integrity2

INTEGRITY, Den Of Iniquity

Se non avete mai sentito parlare degli Integrity (ma credo sia veramente impossibile non averli sentiti nominare almeno una volta), questa raccolta rappresenta un’ottima porta di accesso al loro...
todesstoss11

TODESSTOSS, Hirngemeer

Hirngemeer è un termine composto, inesistente nel vocabolario della lingua tedesca. Martin Lang lo ha creato ispirandosi alle parole “Gehirn” (cervello) e “Meer” (mare). Realiz...