JAC BERROCAL, DAVID FENECH, VINCENT EPPLAY, Exterior Lux

Come spesso accade, anche per Exterior Lux (incontro fra questi tre nomi del panorama “avanguardistico” in senso lato) scorrendo i solchi stiamo contemporaneamente aprendo una porta sul fitto universo di corrispondenze stilistiche che tanto ci piace seguire fino allo smarrimento. Il rischio, in sede di recensione, è di perdersi nei dettagli biografici piuttosto che nell’oggetto musicale in sé, con il dubbio perenne che la separazione fra le due entità sia poi impossibile da operare.