nudist

NUDIST, Bury My Innocence

Bury My Innocence è il quarto lavoro dei Nudist, il secondo dopo un cambio di formazione e l’aggiunta delle vocals al mix di postcore, sludge e intemperanze noise che ne caratterizzano l’approccio lib...
ancient2

ANCIENT VVISDOM, 33

Per il loro quarto album, gli Ancient VVisdom vedono i due fratelli Jochum – già in servizio alla corte di Dwid Hellion nei suoi Integrity – affiancati da un nuovo bassista, Connor Metsker, ma non cam...
sator2

SATOR, Ordeal

Si era parlato dei Sator in occasione dell’uscita del debutto omonimo (2015) e ritrovarli fa affiorare un pizzico di nostalgia per ciò che erano stati in grado di confezionare. Ordeal prende le ...
Muschio2

MUSCHIO, Zeda

Tornano i Muschio, formazione che abbiamo sempre seguito da vicino e che ha saputo imporre un linguaggio strumentale fatto di mutazioni psichedeliche, riverberi postcore e divagazioni post-rock energi...
Deaf Eyes2

DEAF EYES, Deaf Eyes

Progetto parallelo nato in casa Incoming Cerebral Overdrive, Deaf Eyes rappresenta un viaggio in note che fonde in sé metodologie “post” e attitudine psichedelica, con riff monolitici e atmosfere oscu...
SELVA

SELVA, Life Habitual

Sotto le insegne dell’attenta Argonauta Records (gestita dal buon Gero dei Varego), debutta questo giovane trio che si divide geograficamente tra Lombardia e Veneto. I ragazzi sono autori di una misce...