SHIELD PATTERNS, Contour Lines

Shield Patterns

Shield Patterns è il punto d’incontro tra la fragile voce di Claire Brentnall e la creatività di Richard Knox (fondatore di Gizeh Records, chitarra degli A-Sun Amissa). La pubblicazione del loro album di debutto è stata anticipata dai singoli “The Rule” e “Dust Hung Heavy”, nei quali erano rinvenibili i tratti costitutivi di una formula caratterizzata da affascinanti chiaroscuri umorali che parevano trarre ispirazione da Kate Bush. La struttura delle composizioni del duo di Manchester è retta dalla voce di Claire e dalle atmosfere intessute dall’intersecarsi tra note di piano e basi elettroniche (“Present State”). Nonostante l’intervento del clarinetto (“Charon”) possa essere interpretato come un tentativo di addolcire melodie umbratili, Contour Lines ha le sembianze di un canto spettrale, che talvolta diviene soavemente evocativo (“Ruby Red”). La simbiosi di questi elementi concorre a delineare un microcosmo intenso e suggestivo, all’interno del quale ogni brano rivela una sfumatura destinata ad accrescere il proprio valore intrinseco se considerata come frammento di un più ampio discorso.

Tracklist

01. Shade
02. Carve the Dirt
03. Ghost Words
04. Dust Hung Heavy
05. The Rule
06. Dead Air
07. Present State
08. Ruby Red
09. WeYouMe
10. Charon