SADHAK, Sadhak

Sadhak

Progetto di Andreas Hagen degli High Priest Of Saturn, Sadhak affonda le radici nella musica del destino. Distribuito su nastro durante il 2013, questo ep viene reso nuovamente disponibile da Shadow Kingdom in una tiratura limitata a 100 copie. La label americana sembra investire molto su Sadhak e si prodiga in descrizioni idilliache di quello che in fondo è un assaggio delle sue potenzialità. Seppure contraddistinte da una produzione tendenzialmente limpida e non troppo oscura, in linea generale si può affermare che le movenze di “On The Arrival Of Man” siano in linea con una concezione tradizionale della materia doom. Inoltre le linee vocali si discostano almeno in parte dai canoni solenni di Candlemass et similia, preferendo trasmettere una sensazione di quiete. Il musicista di Trondheim (Norvegia) rivela un gusto compositivo personale, che necessita però d’essere sviluppato ulteriormente, di modo che ne vengano smussate le lievi asperità e la sua formula divenga maggiormente omogenea.