Millarca, Doom from the East

Millarca

Essere appassionati di epic doom è compito arduo, perché in apparenza non sembra esserci molto più di Candlemass, Solitude Aeturnus e While Heaven Wept. Le altre band di questo filone sono apparentemente sconosciute e spesso mettono in giro alcune autoproduzioni per poi cadere nell’oblio. Leggendo un’intervista a Tom Phillips (While Heaven Wept), in cui descrive il genere di musica da lui proposto, sento nominare per la prima volta i giapponesi Millarca. Vengo presto a sapere che si sono resi autori di un paio di demo tape, realizzate rispettivamente nel 1994 e nel 1996. Passano alcuni anni prima che riesca a recuperare una copia fisica delle due cassette, ma nel frattempo riesco ad ascoltare un paio di brani su MySpace. L’unica canzone nota dei Millarca è “Shedding Tears”, inclusa nella compilation At The Mountains Of Madness, prima pubblicazione della Miskatonic Foundation di Rich Walker (Solstice, Isen Torr). Da quel momento ha inizio una ricerca alquanto difficoltosa di tutta la loro discografia e di qualche informazione biografica.

Millarca-logo

I Millarca nascono a Osaka nel 1992, per volere del batterista Shin Okamoto, insieme al chitarrista Hiroshi Furuta e al bassista Hikaru Yada. Alcuni mesi più tardi si aggiunge alla formazione un secondo chitarrista, Tetsuro Ogura, e infine nel 1993 arriva anche un cantante, Koutetsu Kimura. Nel 1994 decidono di adottare il nome Millarca e iniziano a proporre la loro musica in giro per il Giappone, realizzando infine il primo demo omonimo durante il mese di aprile. In seguito ad alcune esibizioni dal vivo, nel mese di ottobre Tetsuro Ogura decide di lasciare i compagni per motivi personali. Gli altri ragazzi trovano un chitarrista e si esibiscono in due occasioni durante il mese di marzo 1995, per poi interrompere ogni attività. I membri supersiti iniziano a scrivere nuove canzoni e cercano dei sostituti. Circa un anno più tardi, nell’agosto 1996, si dedicano alla composizione del secondo demo Drunstall, che li tiene occupati sino al mese di dicembre di quello stesso anno. Partecipa alle sessioni di registrazione anche il bassista Hiroyoshi “Hiko” Kowada. Successivamente, si aggiunge (in veste di ospite) il chitarrista Akira Saito, con il quale il 13 marzo 1998 vengono registrati dal vivo i brani “Into The Forest” e “Overturn Inside”, poi pubblicati sullo split in cassetta LIVE, Beyond The East condiviso con i Church Of Misery. In quello stesso anno viene realizzata la compilation Doomsday Recitation, sulla quale compaiono tre nuovi brani realizzati da Shin Okamoto, Hiroshi Furuta e Koutetsu Kimura, con la collaborazione di Hiroyoshi “Hiko” Kowada e Tokiko Shimamoto ai sintetizzatori.

Autori di solamente nove pezzi inclusi in release di difficile reperibilità, i Millarca hanno rappresentato la punta di diamante di uno stile musicale che se proposto in modo sincero può trasmettere profonde emozioni. Per questo le note di “Dark Cellar” risuoneranno a lungo nei cuori di chi cerca nella musica un riflesso della propria interiorità.

Millarca2

Discografia

“Behind The Tombstone” (demo omonimo, aprile 1994, registrato ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“The Shrine” (demo omonimo, aprile 1994, registrato ai Subrock Studio da Mr. Okabe)
“Into The Forest” (Drunstall demo, dicembre 1996, registrato ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“Devices” (Drunstall demo, dicembre 1996, registrato ai Subrock Studio da Mr. Okabe)
The Road Of Drunstall (Drunstall demo, dicembre 1996, registrato ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“Carmilla” (Drunstall demo, dicembre 1996, registrato ai Subrock Studio da Mr. Okabe)
“Dark Cellar” (Doomsday Recitation, 1998, Cornucopia Records, CRCD-002, registrato durante il mese di novembre 1997 ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“Overturn Inside” (Doomsday Recitation, 1998, Cornucopia Records, CRCD-002, registrato durante il mese di novembre 1997 ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“Shedding Tears” (Doomsday Recitation, 1998, Cornucopia Records, CRCD-002, registrato durante il mese di novembre 1997 ai Subrock Studios da Mr. Okabe)
“Into The Forest” live (LIVE, Beyond the East demo, registrato a Osaka il 13 marzo 1998)
“Overturn Inside” live (LIVE, Beyond the East demo, registrato a Osaka il 13 marzo 1998)
“Shedding Tears” (At the Mountains of Madness, 1998, Miskatonic Foundation, HPL 001)