KALI YUGA, KY

KALI YUGA, KY

I Kali Yuga sono stati una realtà attiva durante gli anni Novanta, ricostituitasi in seguito alla presentazione del libro “Palermo al tempo del vinile” di Daniele Sabatucci. Come per altre formazioni perse nelle nebbie del tempo, anche nel caso di Giancarlo Pirrone (chitarra), Bigio Rizzo (chitarra, voce), Fabrizio Vittorieti (basso) e Alessandro Guccione (batteria), la reunion live ha posto le premesse necessarie per estrarre dal cassetto l’album Stoned Without The Sun, pubblicato da Qanat Records nel corso del 2013. KY è contenitore di brani inediti, dai quali emerge una mai sopita passione per le sonorità dei loro anni formativi. Vi sono numerosi riferimenti al rock dalle tinte noise, ma anche venature space rock che conducono a fughe strumentali estremamente coinvolgenti (“Idols”). Ne risultano episodi dotati di molteplici sfumature, all’interno dei quali una struttura essenzialmente pop rock è accompagnata da influssi psichedelici (“So Are You”). La produzione – curata da Fabio Rizzo – è limpida eppure talvolta diviene volutamente ruvida, in modo da enfatizzare i numerosi cambi d’umore presenti nella conclusiva “Siren (Fuck Like a Motorpsycho)”. 800A Records rende infine disponibile in formato 12” un lavoro eterogeneo, ma dotato di un’ identità propria.