IN THE COMPANY OF SERPENTS, Merging In Light

In-The-Company-Of-Serpents

In Merging In Light – successore di Of The Flock (2013) – riff flemmatici e opprimenti sono affiancati da ritmiche lineari ma persuasive. Vi è un pizzico di attitudine sludge che potrebbe fare pensare che il duo di Denver sia in qualche modo attratto dai territori estremi, ma in definitiva Grant Netzorg (voce, chitarra) e Joseph Weller Myer (batteria) non fanno altro che riprendere alcune soluzioni riconducibili a Come My Fanatics, inserendole in un contesto tradizionale. L’assenza del basso passa inosservata e conferisce all’insieme una compattezza invidiabile, che permette di ottenere un suono relativamente limpido. Le linee vocali sono affilate eppure mai sopra le righe e ben si inseriscono nella trama perpetuata in “Breed, Consume, Die”, laddove corpose pennellate di groove fanno da contraltare a momenti assimilabili ai Teeth Of Lions Rule The Divine. Prodotto e masterizzato da Dave Otero (Cephalic Carnage, Catheter, Nightbringer, Primitive Man, Cobalt) presso Flatline Audio, questo ep si rivela essere contenitore di una manciata di brani efficaci.