HIGH COMMAND, Everlasting Torment

Ci si era occupati degli statunitensi High Command in occasione del debutto Beyond The Wall Of Desolation e ritrovarli a distanza di un anno con un ep di due brani incuriosisce piacevolmente. Per ora Everlasting Torment è pubblicato in formato digitale, ma è prevista una versione in vinile da parte di Triple B Records entro i primi mesi del 2021.

“Everlasting Torment” e “Sword Of Wisdom” riprendono il discorso lasciato in sospeso con l’album uscito su Southern Lord e pongono l’accento sul suono di derivazione thrash che lo aveva caratterizzato. Non viene concesso troppo spazio ai rallentamenti cui si doveva l’equilibrio tra impatto e frammenti evocativi raggiunto in passato, ma è possibile immaginare si tratti di una scelta precisa dovuta al minutaggio. Nella loro efferatezza, celano sfumature destinate a rivelarsi nel tempo, concedendo spazio ad assoli di matrice heavy metal che rafforzano il legame con gli anni Ottanta (a discapito dei richiami estremi ancora riscontrabili nelle linee vocali). Nonostante non si prevedano stravolgimenti inattesi, anche se in futuro dovessero prendere le distanze da quanto realizzato sinora (presumibilmente rafforzando il legame con la tradizione), è probabile che alcuni elementi essenziali della loro proposta rimangano ben saldi.