EYE OF SOLITUDE, Dear Insanity

EYE OF SOLITUDE, Dear Insanity

Dear Insanity è costituito da una sola composizione che si sviluppa in crescendo. Un’introduzione atmosferica rarefatta permette di apprezzare sin dai primi momenti la produzione cristallina, tramite cui viene messa in risalto l’esecuzione dei singoli strumenti. Nonostante si tratti di un brano abbastanza lineare, non mancano sorprese, come il ricorso alle clean vocals e – in particolare – un duetto di piano e chitarra, che contribuisce a donargli una sfumatura di colore. Da questo punto di vista potremmo essere dalle parti dei francesi Monolithe, con i quali gli Eye Of Solitude condividono un approccio etereo alla materia funeral doom. Daniel Neagoe (voce), Mark Antoniades (chitarra), Chris Davies (basso) e Adriano Ferraro (batteria) propongono una suite in cui la maggior parte del lavoro è svolto dalla chitarra e la cui buona riuscita si deve anzitutto alla spiccata abilità nel plasmare paesaggi sonori evocativi. La formazione inglese è riuscita a comporre un ep suggestivo, che va ad aggiungersi alla sua già nutrita discografia. In attesa di ulteriori sviluppi…